Avola: I dipendenti di Natì (al Giardino) da tempo senza regolarità negli stipendi. Questa mattina la protesta. Presente Alessandro Vasquez, Segretario Gen FILCAMS CGIL Siracusa

DiAdmin

Avola: I dipendenti di Natì (al Giardino) da tempo senza regolarità negli stipendi. Questa mattina la protesta. Presente Alessandro Vasquez, Segretario Gen FILCAMS CGIL Siracusa

Chiarezza per il loro futuro lavorativo è quanto chiedono i dipendenti del negozio Natì di Avola sito all’interno del Centro Commerciale “Il Giardino”, che da mesi ricevono stipendi a singhiozzo e da tre anni non percepiscono quattordicesima. Questa mattina la protesta spontanea. Saracinesche abbassate dalle 10,30 alle ore 12.

L’azienda inoltre è morosa nei confronti del Giardino di Avola in termini di locazione e di affitto di ramo d’azienda, con voci insistenti di chiusura al 31 Agosto.

Con loro Alessandro Vasquez, Segretario Gen FILCAMS CGIL Siracusa che dichiara: “ È importante che ancora ci siano lavoratrici e lavoratori che diano questi segnali e che vogliano mantenere la schiena dritta. Per noi è importante anche esserci in queste piccole realtà e nei comuni della nostra provincia. La proprietà continua a sostenere che non ci sono problemi che insistono sul negozio, ma la morosità nei confronti del Giardino e le voci insistenti di chiusura per sfratto al 31 Agosto, non consentono di dormire con sonno tranquillo. Pretendiamo chiareZza per il destino di questi lavoratori e vogliamo raggiungere un incontro con la proprietà del Giardino per porre luce sulla questione dibattuta.” Questa la dichiarazione del segretario Filcams che preannuncia che questo è solo il primo passo per la difesa dei diritti di questi giovani lavoratori e lavoratrici.

Info sull'autore

Admin administrator

Commenta